Dopo il passaggio a Vivendi, MP3.com patteggia con Zomba

A poche ore dall’annuncio del passaggio definitivo di proprietà a Vivendi Universal (vedi news), la Web company americana ha concordato una soluzione extragiudiziale alla causa che il gruppo discografico-editoriale Zomba Music (Britney Spears, Backstreet Boys, ‘N Sync, ecc.

) gli aveva intentato per violazione dei copyright musicali nel settembre 2000 (vedi news). Non sono stati rivelati per il momento i termini economici dell’accordo, le cui clausole prevedono la concessione in licenza del catalogo Zomba per il servizio di streaming My.MP3.com, il quale consente di ascoltare i propri CD on-line da qualunque pc collegato in rete. Nell’azione di risarcimento presentata in tribunale, i legali di Zomba avevano richiesto 150 mila dollari di danni per ogni brano circolante senza autorizzazione in rete. .


Intanto, confermate le dimissioni dell’amministratore delegato-fondatore della società Michael Robertson (vedi news), è stato comunicato che le sue funzioni verranno assunte da Robin Richards, già presidente di MP3.com. Dal canto suo, Robertson conserverà un ruolo esterno di consigliere personale del presidente e amministratore delegato di Vivendi Universal, Jean-Marie Messier.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.