Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Italia / 20/03/2012

Esce 'Carlotta Proietti', il disco della figlia di Gigi Proietti

Esce 'Carlotta Proietti', il disco della figlia di Gigi Proietti

 

Esce oggi, 20 marzo, il primo disco di Carlotta Proietti, figlia del famoso attore, comico e regista Gigi. L'album, intitolato "Carlotta Proietti", raccoglie 11 brani basati su un sound che unisce rock ed elettronica a testi semplici ed essenziali che raccontano di storie, immagini e fotografie importanti per l'autrice. L'artista romana non è nuova al mondo dello spettacolo, avendo già accompagnato il padre nei teatri con "Buonasera verità di fine stagione" e "Di nuovo buonasera"; senza dimenticare lo spettacolo di canzoni romane "Semo o nun semo" di Nicola Piovani.

Per il suo esordio come solista, Carlotta si è avvalsa della collaborazione di Fabrizio Federighi e di Saverio Gerardi ai quali sono stati affidati produzione artistica e arrangiamenti; inoltre, i due brani "Scema" e "Uccidimi" sono stati scritti a quattro mani con Giancarlo Bigazzi e dei quali l'autrice ha raccontato: "'Scema' parla dello stato d'animo in cui capita di trovarsi nella fase dell'infatuazione o dell'innamoramento. E' un micro racconto del pensiero che appartiene a quella sfera di imbarazzo legato alla sensazione di non essere corrisposti, di quando ci si accorge di esserci cascati di nuovo, e ci si dice 'ma che scema, non imparerò mai…'". Del pezzo battezzato "Uccidimi" invece la Proietti ha avuto a dire: "E' un brano dalle sonorità particolari e misteriose. Qui, l'influenza della penna di Bigazzi si percepisce nel modo di essere così diretto, il titolo stesso è indubbiamente d'impatto e lo stesso vale per il testo 'uccidimi, rinascerò con te'. Come un appello ad un amore che va e viene e non è mai costante".
All'interno di "Carlotta Proietti" sono inserite anche due cover, ovvero "Sympathy" dei Rare Bird (del 1974) e Rose Rosse di Giancarlo Bigazzi: "Il primo è un brano molto forte nella sua semplicità, espone molto chiaramente il concetto di solidarietà, della quale in questo periodo abbiamo molto bisogno", ha spiegato la cantante, : "'Rose rosse' invece è un pezzo che non ha certo bisogno di presentazioni e che nel mio album è semplicemente rivisitato in chiave rock, con l'aggiunta di pause non contenute nell'originale proprio per dare un'idea di un canto dilatato e riverberato sulle sonorità dure del rock". Di seguito la tracklist completa di "Carlotta Proietti": "Scema", "Sympathy", "Plastica", "Phone", "Uccidimi", "Serena", "Nicotina e caffè", "Se è vero", "Spirito", "Rose rosse", "Se non ricordo male".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi