Al via ‘Night Express’, Giorgio Gori critica la Rai

Presentata a Milano la nuova stagione di "Night Express", lo show registrato alla discoteca Propaganda e trasmesso da Radio 105 e Italia Uno. Venti puntate della durata di un'ora che andranno in onda ogni giovedì alle 23.15. Inaugurazione l'8 ottobre con gli 883, cui seguiranno Luca Carboni e Sheryl Crow (giovedì 15), e poi Franco Battiato, Carmen Consoli, Gianna Nannini, Lenny Kravitz, Patty Pravo, Suzanne Vega, Stadio, Michele Zarrillo, Eagle Eye Cherry, Gianluca Grignani, Biagio Antonacci, Marina Rei, Rosana, Tina Arena, Des'ree, Billie Myers, Articolo 31, Fiorello, Cleopatra, Page & Plant, Nek, Niccolò Fabi, R.E.M..
Camila Raznovich affiancherà Paola Maugeri alla conduzione del programma, dal quale sparirà l'angolo delle belle letture visto l'anno scorso (uno dei momenti più imbarazzanti della trasmissione) in favore di un ring sul quale i cantanti dovranno rispondere a tre minuti di domande (si dice) di fuoco.
A proposito di fuocherello, da segnalare uno sfogo di Giorgio Gori, direttore di Italia Uno, a proposito di "Taratatà". «Mi sembra che vinca un istinto di competizione un po' inutile. Perchè costringere la gente a scegliere? Ci siamo spostati dal martedì al giovedì, per evitare la contemporaneità. Per il resto sono due progetti molto diversi: più artigianale e a basso costo il nostro, dove gli artisti vengono gratis, mentre RaiUno offre cachet milionari e pacchetti "2x3" con "Domenica in" e Sanremo. A noi non interessano ascolti "carrambeschi", ma un pubblico che piace agli sponsor, che fanno la fila per "Night Express". E di musica ci occupiamo anche con "Super", con "La festa del disco", il "Festivalbar" e eventi speciali come il concerto di Ramazzotti».
Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.