Beatles in digitale, da aprile tutti gli album sui 'juke box' di TouchTunes

Beatles in digitale, da aprile tutti gli album sui 'juke box' di TouchTunes

Il processo di digitalizzazione della musica dei Beatles, iniziato il 16 novembre del 2010 con il lancio del catalogo su iTunes e proseguito recentemente con la possibilità di scaricare alcune loro canzoni come suonerie per cellulari, continua con un accordo tra la società dei Fab Four, Apple Corps, la casa discografica EMI e TouchTunes, impresa  che gestisce una rete di "juke box digitali" negli Stati Uniti.


In base alla nuova partnership, tutti gli album di studio dei Beatles, inclusi i "Past masters", le raccolte "rossa" e "blu" e la antologia "1", saranno disponibili dal 1° aprile nelle playlist digitali che  TouchTunes fornisce a 50 mila bar, ristoranti e club sparsi sul territorio degli Stati Uniti. "L'aggiunta dei Beatles al nostro network rappresenta una pietra miliare non solo per la nostra società ma per l'intera industria", ha commentato l'amministratore delegato Charles Goldstuck, già top manager di etichette discografiche come J Records e Arista, mentre l'ad della EMI Roger Faxon ha lodato TouchTunes sostenendo che "il suo network offre un'esperienza di ascolto unica".


Attiva da quattordici anni, TouchTunes vanta tra i suoi brani più ascoltati del momento "Rolling in the deep" di Adele, "How to love" di Lil Wayne e "Last friday night (T.G.I.F.)" di Katy Perry.
 

Dall'archivio di Rockol - Giles Martin racconta "Sgt. Peppers Lonely Heart Club Band"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.