Ragazzi trovano autografo dei Beatles in solaio

Ragazzi trovano autografo dei Beatles in solaio
Due ragazzi inglesi, Lee e Gemma Sadler di Ipswich, hanno trovato una cartolina firmata dai quattro Beatles. E’ stato Lee a scovare quel pezzettino di storia della musica contemporanea. Inseguendo un uccello che era entrato in casa, si è ritrovato in solaio, dove il suo sguardo si è posato su un vecchio diario. Apparteneva al padre, il quale tra il ’63 ed il ’64 lavorò presso un teatro della cittadina del Suffolk. Grande la sorpresa del giovane quando, sfogliandolo, dall’ultima pagina è scivolato fuori un cartoncino: sopra i Beatles avevano tracciato i loro autografi. Adesso tutti si augurano che il cartoncino possa essere venduto a buon prezzo. E’ infatti da tre anni che Lee manda avanti la casa e si occupa della sorella, visto che i loro genitori sono entrambi morti per una brutta malattia.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.