Milano Arena Music: ecco il bando per l'organizzatore. Ma c'è un caso-biglietti

Ieri (16 marzo) il Comune di Milano ha annunciato che il nuovo festival estivo all'Arena Civica cambierà nome e stile, ribattezzandolo Milano Arena Music. E la settimana prossima, come confermato dall'assessore alla Cultura Stefano Boeri, partirà un bando pubblico per individuare il partner che organizzerà la manifestazione estiva insieme a Palazzo Marino. Peccato però che molte date dei concerti siano già state fissate e annunciate. Come riportato da Rockol nei mesi scorsi infatti la città meneghina quest'estate ospiterà diversi artisti nella struttura di Parco Sempione: da Marilyn Manson a B.B.King, dagli Stone Roses ad Alice Cooper. E soprattutto, nonostante i dettagli organizzativi siano ancora "in ritardo" per stessa ammissione della giunta, i biglietti di molti concerti sono già in vendita su internet. Un esempio? Chi vuole comprare un tagliando per i Beach Boys di Brian Wilson, attesi nel capoluogo lombardo il 27 luglio, può già farlo. Basta fare una breve ricerca in Rete per confermarlo. Boeri, interrogato sulla questione, ha parlato di una "vendita indebita", confermando anche che è partita una diffida. Al momento, questa sembra essere l'unica azione intrapresa dalla giunta di Giuliano Pisapia.
La serie di concerti del Milano Arena Music dovrebbe tenersi dall'1 luglio al 10 agosto, per un totale di 26 serate. Sempre secondo l'assessore, l'edizione 2012 della manifestazione non avrà il contributo economico del Comune: il partner dovrà farsi carico di tutto, compresi i costi di manutenzione dell'Arena.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.