Universal-EMI, la Commissione Europea sposta la decisione di 3 mesi?

Universal-EMI, la Commissione Europea sposta la decisione di 3 mesi?

Manca ancora una settimana alla deadline del 23 marzo fissata dalla Commissione Europea per emettere un primo verdetto sulla acquisizione della EMI (casa discografica) da parte di Universal Music e già emergono indiscrezioni sul fatto che l'organo Antitrust comunitario intenda procedere a un supplemento di indagine che potrebbe rinviare la decisione di altri tre mesi e dunque fino alla terza settimana di giugno.


Dalle informazioni raccolte dal Financial Times sembrerebbe infatti che la Commissione abbia espresso seri dubbi riguardo l'impatto che un'incorporazione di EMI in Universal potrebbe produrre sul fronte della concorrenza e con particolare riguardo al mercato digitale. Il timore dell'Antitrust è che la concentrazione di quote di mercato nelle mani della "supermajor" possa portare ad un aumento dei prezzi al consumo e porre  barriere all'entrata di nuovi concorrenti: tesi sostenuta, tra gli altri, dall'organizzazione internazionale di etichette indipendenti Impala e dalla sua associata italiana PMI (che per lettera ha invitato a prendere posizione sulla vicenda membri del governo e parlamentari).  


Oggi, 16 marzo, scade anche il termine entro il quale Universal poteva presentare alla CE soluzioni e progetti di disinvestimento per ottenere un via libera immediato all'operazione: fino a poche ore fa non risultava tuttavia che vi avesse provveduto.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.