Fallita l'azione legale dell'ex manager delle Dream contro Puff Daddy

Fallita l'azione legale dell'ex manager delle Dream contro Puff Daddy
Non ci sono elementi per procedere nella causa intentata da Judith Fontaine contro Puff Daddy e il gruppo Dream. La decisione è stata presa dal giudice Owen Lee Kwong della Corte Suprema di Los Angeles, il quale ha così messo la parola fine all’azione legale presentata dalla Fontaine & Daughters Productions nel gennaio scorso. L'accusa contro Puff Daddy e il manager delle Dream, Kenny Burns, era di essersi ingiustamente presi il merito della scoperta delle giovani minorenni (vedi news).
Fontaine creò il gruppo nel ’98; dopo una disputa con i genitori delle quattro ragazze californiane, il contratto venne rescisso, dietro il pagamento di una penale di venticinquemila dollari. Poco dopo, il gruppo subì modifiche nella line-up, adottò il nome di Dream e firmò il contratto con la 2620 Music. Quest'ultima fu responsabile dell'inserimento delle Dream nella Bad Boy Entertainment di Puff Daddy.
Il giudice Kwong ha spiegato che le ragazze hanno esercitato un loro diritto, sciogliendo il contratto con Fontaine e solo successivamente passando alla Bad Boy (passaggio suggellato dalla pubblicazione del loro fortunato album “It was all a dream”).
“Le ragazze sono felici di essersi buttate alle spalle questa storia”, ha dichiarato l’avvocato Bonnie E. Berry. “Ora le Dream potranno finalmente concentrarsi sulla loro musica e sui loro fans”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.