Marocchino vende cd taroccati: due miliardi e mezzo di multa

Marocchino vende cd taroccati: due miliardi e mezzo di multa
Multa record a un immigrato marocchino, sorpreso dagli uomini della Guardia di Finanza sul lungomare di Ostia mentre vendeva cd “taroccati”. Ben 1228 pezzi, illecitamente duplicati e privi di bollino Siae, facevano bella mostra sul tavolino di Mohamed; gli agenti hanno provveduto a notificargli un’ammenda di due miliardi e 456 milioni di lire. Mohamed pensava a uno scherzo, ma non è così: la sanzione prevista dalla legge 248 del 18/8/2000 va da L. 200.000 a L. 2.000.000 per ogni pezzo contraffatto e gli agenti hanno applicato il massimo della pena. Ma se Mohamed pagherà entro 60 giorni, la somma si riduce sensibilmente: 491 milioni e 200 mila! (Fonte: Il Messaggero)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.