Concerti, Stone Roses: ufficiale, una data a Milano il 17 luglio

Concerti, Stone Roses: ufficiale, una data a Milano il 17 luglio

Come anticipato prima del weekend da Rockol, sono state definitivamente confermate le voci che volevano il reunion tour degli Stone Roses fare tappa anche in Italia nel corso della prossima bella stagione: la band di Ian Brown e John Squire (tornata in attività dopo quindici anni di pausa nella propria formazione originale, che comprende anche Mani - già in forze nei Primal Scream - e Reni) sarà di scena il prossimo 17 luglio all'Arena Civica di Milano.
I biglietti saranno resi disponibili a partire dal prossimo 14 marzo sulla piattaforma TicketOne e presso tutti gli altri circuiti abilitati al prezzo di 35 euro più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali.

[acquista qui la discografia degli Stone Roses]

[leggi qui i testi delle canzoni degli Stone Roses]

Contenuto non disponibile


Accolto in Gran Bretagna da un'ondata di entusiasmo eccezionale, che ha portato i bagarini a mettere in vendita i biglietti per gli show inglesi a prezzi superiori ai 1600 euro e a esaurire i 220.000 tagliandi disponibili per primi due show in programma a inizio giugno all'Heaton Park di Manchester in appena 14 minuti, il ritorno degli Stone Roses è una delle reunion più attese dagli appassionati di brit-rock (e non solo) di tutto il mondo. Gli alfieri della scena Madchester, con il loro ritorno in attività, non hanno mancato di attirare critiche ("E' incredibile cosa un divorzio possa spingerti a farti fare", ebbe a dire, al proposito, il collega Shaun Ryder degli Happy Mondays) ma anche grandi attestati di stima: "Non sono così felice da quando sono nati i miei figli", disse Noel Gallagher commentando la notizia della reunion del gruppo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.