E' Fasttrack il successore di Napster?

E' Fasttrack il successore di Napster?
Secondo una ricerca di Webnoize (www.webnoize.com), l'autorità principale sull' “intrattenimento digitale”, la popolarità del servizio peer to peer, Fasttrack, accessibile attraverso le applicazioni software di KaZaA, MusicCity e Grokster sta aumentando vertiginosamente durante il mese di luglio.
Nell'ultimo mese infatti, ben 425.000 utenti si sono collegati al network, con una crescita dell'89% rispetto ai 225.000 del mese di giugno.
Questi dati calzano perfettamente con le previsioni fatte da Webnoize, che prevede, per il mese di settembre, un milione d'utenti collegati a Fasttrack.
Il sistema non fornisce solo la ricerca e il di file audio ma quello di video, immagini, documenti e software.
I ricercatori hanno calcolato che circa 710.000.000 file sono stati scaricati nel mese di luglio, contro i 310.000.000 del mese precedente.
“Nelle ore di punta, oltre 600.000 utenti si sono collegati a Fasttrack" ha dichiarato l'analista di Webnoize, Matt Bailey "in totale, milioni di consumatori da tutto il mondo stanno usando il nuovo programma per avere accesso a musica gratis, programmi e pornografia”.
Se Fasttrack è tra i candidati alla gara per chi diventerà il “nuovo Napster”, l'utilizzo di quest'ultimo continua a diminuire vertiginosamente.
Durante il mese di luglio una media di 88000 utenti si sono collegati al network, scontrandosi contro il picco di 1,57 milioni del mese di febbraio (una diminuzione del 94%).
Nessun file, però, è stato downloadato in seguito alla decisione presa dalla compagnia di disabilitare il servizio di file-sharing.
Se Napster sta percorrendo il viale del tramonto, altri network peer to peer, come Fasttrack, Audiogalaxy e Gnutella sono in corsa per sostituirlo.
“Ci sono voluti 15 mesi all'industria discografica per vincere e imporre l'ingiunzione contro Napster" ha dichiarato Bailey "e ora, dopo solo quattro mesi dalla presunta vittoria della RIAA, i consumatori hanno accesso ad una quantità di contenuti gratuiti sempre maggiore”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.