Britney Spears verso il ruolo di giudice ad 'X Factor' USA: 'quasi fatta'

Pochi giorni fa, dopo una ridda di indiscrezioni su chi avrebbe potuto prendere il posto dei dimissionari Nicole Scherzinger, Paula Abdul e Steve Jones all'edizione statunitense di "X Factor", il superboss Simon Cowell aveva dato indicazioni piuttosto chiare su almeno un candidato. Anzi, su una possibile giudice per la prossima edizione. "Sono affascinato da Britney Spears", aveva detto il manager e produttore britannico.

"Il fatto che oggigiorno Britney sia una delle persone di cui più si parla al mondo, non solo come popstar, significa che ha star power. Penso che, se la ragazza è riuscita a partare avanti sia la famiglia sia il suo lavoro, e la cosa dev'essere tosta, una cosa come 'X Factor' per lei sarebbe come bere un bicchier d'acqua". Dall'altra parte dell'Atlantico il "vecchio" socio di Cowell, Louis Walsh, l'ex re Mida del pop irlandese, aveva fatto da sponda: "So che Simon ha parlato con Britney per il suo show americano". Oggi giunge notizia che il contratto che potrebbe legare Brit alla produzione dello show sarebbe cosa "quasi fatta". La sigla potrebbe arrivare nel corso della settimana entrante, dopo un negoziato condotto dall'agente dell'artista, Jason Trawick. Il quale è peraltro anche il suo fidanzato. La mossa sarebbe facilitata dal fatto che l'etichetta della Spears ha i diritti di esclusiva sugli artisti dell'"X Factor" a stelle e strisce. Britney, che affiancherebbe Cowell e L.A. Reid e molto probabilmente un'altra artista ancora da identificare, avrebbe già iniziato.
un corso di "media training". I provini per la seconda stagione di "X Factor" USA si svolgeranno:





Contenuto non disponibile







-14 marzo, Kansas City
-22 Austin
-20 aprile, San Francisco
-1° maggio, Greensboro
-10 maggio, Providence.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.