Ian Anderson dei Jethro Tull: album solista, premio ambientalista

Ian Anderson dei Jethro Tull: album solista, premio ambientalista

Ian Anderson ha vinto il "2012 Environmental Award" della fondazione ambientalista NatureLife-International basata a Ludwigsburg in Germania. Ian, che nell'immaginario collettivo è flautista e cantante ma in realtà sa suonare praticamente tutto, dal mandolino alla balalaika passando per basso e tastiere, riceve il riconoscimento per il suo forte impegno nella protezione di specie a rischio e anche in quanto autore di iniziative - spesso poco pubblicizzate - come la piantumazione di 35.000 alberi in Scozia. NatureLife-International consegnerà il premio a Anderson nel prossimo maggio. L'artista intanto si prepara a pubblicare, nel quarantesimo anniversario di "Thick as a brick", album che fu molto amato anche in Italia, "Thick as a brick 2". Ma non come Jethro Tull. "Ci sono voluti cinque o sei anni di gestazione", ha riferito Ian a fonti USA. "Mi sono fatto venire in mente un sacco di motivi per i quali questa non sarebbe stata altro che una terribile idea. Alcuni motivi ci sono ancora; il più evidente è che non voglio tornare al 1972 per rivisitare momenti nostalgici del mio passato, per ricominciare da dove avevo lasciato come se fosse una specie di 'Rocky VI'". Ma uno scambio di idee con Derek Shulman, dirigente discografico nonché ex Gentle Giant, incanalò Anderson in una diversa predisposizione d'animo. "A un certo punto, verso fine 2010, uno di noi disse: 'Mi chiedo come sarebbe oggigiorno Gerald Bostock', cioé il bambino sulla copertina originale che teoricamente scrisse i testi. La cosa colpì la mia attenzione. 'Già, mi domando...'. Così nel gennaio 2011 iniziai a tratteggiare uno scenario con le varie possibilità di ciò che gli sarebbe potuto accadere. Non è stato un 'cosa poi successe nel 1973?'. E' stato un fare un salto di quarant'anni, da lì all'oggi, un bel rimuginio applicabile a tutte le persone della mia età che potrebbero guardare alla loro vita per poi pensare: 'Mi domando se avessi fatto così e non invece in quell'altro modo...'. Un pensiero sufficientemente divertente e che mi ha fatto comporre un concept album per l'anno 2012".












"Thick as a brick 2" sarà pubblicato come disco solista di Ian il prossimo 3 aprile.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.