I grandi del rock seguono Dave Matthews

Mike D.

(Beastie Boys), Alanis Morissette, Jackson Browne, Barenaked Ladies, Moby, Trey Anastasio (leader dei Phish), James Taylor, e Tom Petty: questi sono solo alcuni degli artisti che hanno deciso di seguire l’esempio di Dave Matthews (vedi news), fautore del New Power Project, iniziativa volta a contestare (tramite concerti e manifestazioni pacifiche) il piano energetico stilato recentemente dall’amministrazione Bush: “Gli artisti e i loro fan sono le persone giuste per sensibilizzare l’opinione pubblica in modo rapido e onesto”, ha dichiarato in un comunicato stampa il presidente dell’associazione naturalista Sierra Club Carl Pope, che assieme ad altri enti no profit ha supportato la campagna voluta dalle stelle del rock. Tra le prime iniziative previste dal New Power Project, pare sia in programma un concerto di Alains Morissette ad Anchorage, in Alaska, dove il governo americano ha intenzione di compiere delle trivellazioni petrolifere in aree naturalmente protette. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.