NEWS   |   Pop/Rock / 02/03/2012

I 70 anni di Lou Reed: un omaggio dagli archivi di Rockol

I 70 anni di Lou Reed: un omaggio dagli archivi di Rockol

Sono passati esattamente 70 anni dal giorno in cui Lewis Allan "Lou" Reed è nato a Freeport, Long Island, in quel di New York. Per citare Woody Allen, "New York era la sua città, e lo sarebbe sempre stata..". Quella città Lou Reed l'ha cantata in tanti modi: dai primi furori dell'avanguardia rock insieme ai Velvet Underground fino alla carriera solista, passando anche attraverso quel disco del 1989 che non a caso si intitolava proprio "New York". Dalla Factory di Warhol all'ultima provocazione artistica datata 2011, quel "Lulu" registrato insieme ai Metallica che ha diviso critica e pubblico, Lou ha costruito mattone dopo mattone una fetta non indifferente della storia del rock.
Rockol, per festeggiare i suoi 70 anni, apre i suoi archivi. Cominciamo con un documento molto recente, la nostra videointervista in occasione dell'ultimo tour in Italia dell'artista americano realizzata nel luglio 2011. Potete guardarla qui sotto.





Vi proponiamo poi la recensione di uno dei classici di Lou Reed, forse il suo disco solista più di successo: "Transformer". A questo indirizzo invece trovate la nostra opinione su un'altra pietra miliare del suo percorso post Velvet Underground, l'oscuro e affascinante "Berlin". Non poteva mancare anche un approfondimento su "The Velvet Underground & Nico", il famoso disco con la "banana" firmata Andy Warhol in copertina, che senza retorica si può considerare uno degli episodi più importanti della storia del rock. Qui invece trovate la photo gallery che abbiamo realizzato all'Arena Civica di Milano, in occasione della sua ultima data italiana. Per concludere, potete dare un'occhiata ai testi delle canzoni di Lou Reed consultando la nosta area dedicata alle lyrics. 

Auguri, Mr.Lou Reed.

I 70 ANNI DI LOU REED: VISITA QUI LA SUA PAGINA ARTISTA

Scheda artista Tour&Concerti
Testi