NEWS   |   Metal / 25/07/2001

Sepultura: si comincia a far luce sulla rottura con la Roadrunner

Sepultura: si comincia a far luce sulla rottura con la Roadrunner
Veja, il più importante settimanale brasiliano (in patria equivale al Time, al Newsweek o a Focus), ha pubblicato un articolo di due pagine circa la recente rottura tra la Roadrunner ed i Sepultura (vedi news). L’autore Sergio Martins afferma nell’articolo che i Sepultura sono stati licenziati perché la loro ex etichetta intendeva investire capitali nel nu-metal. Le deludenti vendite dei loro ultimi due CD “Against” e “Nation” sarebbero una delle ragioni che hanno provocato la rottura. Rilascia una dichiarazione in proposito anche Santiago Uman, presidente della Sum Records, la distributrice della Roadrunner in Brasile. Uman, paragonando Soulfly e Sepultura dice: “La capacità di assorbire nuovi generi ed influenze musicali è stata l’arma vincente dei Soulfly, mentre il volersi mantenere sui suoni del passato è stata la sfortuna dei Sepultura”. L’articolo si sofferma sulla storia della band di Igor Cavalera, concludendo il tutto con una dichiarazione di Ricardo Franzin, editore del magazine Brasiliano Rock Brigade: “In Brasile c’é una forte diffidenza verso il nu-metal. Io stesso piuttosto che ascoltare quella roba preferisco ascoltare la samba. Da qualche parte i Sepultura troveranno ancora una casa: ne sono sicuro”.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi