Jupiter Media Metrix: dal 'Plug In' di New York, le cifre del crollo di Napster

Jupiter Media Metrix: dal 'Plug In' di New York, le cifre del crollo di Napster
Dai 6,2 miliardi di minuti di connessione registrati nel febbraio 2001 ai 2,2 dello scorso giugno: cosi' Jupiter Media Metrix, organizzatrice della sesta edizione del convegno dedicato alla musica online 'Plug In', in corso di svolgimento a New York e seguito in diretta da Rockol, sintetizza le proporzioni del crollo del piu' celebre sistema di file sharing.
Nello stesso periodo, secondo l'analisi di Jupiter, gli utenti sarebbero calati da 26,4 milioni a 18,3 milioni (meno 31 %), migrando verso sistemi alternativi, come Bodetella (un 'client' configurato per essere compatibile con Gnutella), che si sarebbe stabilizzato su circa un milione di singoli utenti; come Audiogalaxy, in crescita del 78% e ormai assestato sugli stessi numeri di Bodetella; come Imesh, che contava a maggio 474.000 singoli utenti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.