Concerti, Portishead: due date in Italia a Verona e Roma in giugno

Concerti, Portishead: due date in Italia a Verona e Roma in giugno

Dopo oltre quattro anni di assenza dai palchi italiani, i Portishead di Geoff Barrow e Beth Gibbons si preparano a fare ritorno nel nostro Paese: la storica band di Bristol, tra i precursori - assieme ai Massive Attack - del trip hop, sarà di scena il prossimo 26 giugno al Castello Scaligero di Villafranca, in provincia di Verona, e il giorno successivo all'Ippodromo Le Capannelle di Roma, nell'ambito della rassegna Rock in Roma. Come già riferito da Rockol, il gruppo è attualmente al lavoro sul proprio quarto album di studio, per il quale ancora non è stata comunicata una data di pubblicazione: "Non ho idea se Beth e Adrian (Utley, l'altro elemento fisso dell'ensemble, ndr) abbiano già del materiale da proporre", riferì Barrow lo scorso anno, "Dal canto mio, sto iniziando ad organizzare le idee per iniziare a scrivere nuove canzoni a partire da gennaio 2012".



[acquista qui la discografia dei Portishead]

[leggi qui i testi delle canzoni dei Portishead]

Contenuto non disponibile


I biglietti saranno resi disponibili dal prossimo 5 marzo presso il circuito online TicketOne ai seguenti prezzi:

26 giugno - Villafranca(VR) – Castello Scaligero

40 euro + diritti di prevendita

 

27 giugno - Roma – Ippodromo delle Capannelle (Rock in Roma)

40 Euro + diritti di prevendita

Benché i piani del gruppo siano da sempre piuttosto imperscrutabili, di certo i Portishead non organizzeranno - a differenza di molti altri colleghi - riedizioni o tour celebrativi in occasione del ventesimo anniversario - previsto per il 2014 - dalla pubblicazione di "Dummy" , il loro album di debutto che li segnalò come una delle realtà più interessanti sul panorama mondiale: "Le ripubblicazioni deluxe sono nella migliore delle ipotesi un modo come un altro per strizzare un po' di soldi fuori dalle tasche dei fan", affermò Barrow al proposito, "Sinceramente non capisco la ragione di pubblicare qualcosa che, a suo tempo, non è stato giudicato all'altezza di comparire su un album. Noi, dal canto nostro, non abbiamo mai avuto molto materiale extra. E non parlo, per esempio, di una traccia dove io suono la chitarra acustica e Beth canta una canzone che poi non abbiamo registrato in studio: cose del genere, proprio, non ne abbiamo".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.