La volgarità fa calare il sipario su un’esibizione di Juvenile

La volgarità fa calare il sipario su un’esibizione di Juvenile
Concerto annullato per “eccessiva volgarità”: queste sono state le motivazioni che hanno spinto il direttore del civico auditorio di Jackson, Tennessee, ad interrompere a soli 10 minuti dall’inizio un’esibizione del rapper Juvenile. Il fatto, secondo il sito Billboard.com, risalirebbe allo scorso 17 luglio: dopo la promessa del rapper di “censurare” i passaggi più scabri presenti nelle liriche delle sue canzoni, il concerto era stato aperto anche ai minorenni (purché accompagnati dai genitori). Dopo le prime canzoni, invece, pare che Juvenile avesse cominciato ad assortire il suo vocabolario con le consuete espressioni da “ghetto boy”: decisamente troppo, a parere del solerte direttore, vista anche la presenza di fan in tenera età. Da qui la decisione di “staccare la spina”, lasciando più di 500 persone (che avevano pagato 25 $ - più di 50.000 lire – il biglietto d’ingresso) nel più assoluto silenzio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.