Sony-EMI, anche il 'merger' editoriale al vaglio della Commissione Europea

Sony-EMI, anche il 'merger' editoriale al vaglio della Commissione Europea

A dieci giorni di distanza da Universal, anche Sony ha inoltrato alla Commissione Europea le carte relative alla proposta acquisizione della EMI, in questo caso avente per oggetto la divisione che si occupa di edizioni musicali.
Questo secondo "merger", che pure viene contrastato apertamente dalle associazioni delle etichette indipendenti AIM, Merlin e Impala, attrae un'attenzione mediatica molto minore rispetto a quello che coinvolge Universal. Il motivo principale è che Sony Corporation of America, pur incaricandosi della amministrazione del catalogo, deterrebbe soltanto una quota del 38 per cento di EMI Music Publishing, mentre il resto verrebbe suddiviso tra gli altri partner che hanno partecipato all'operazione: Mubadala Development Company, GSO Capital Partners, Jynwel Capital, gli eredi di Michael Jackson e il magnate dell'entertainment David Geffen. L'incremento di quota di mercato di Sony, di conseguenza, desta minori preoccupazioni di quello che Universal conseguirebbe sul mercato discografico attraverso l'acquisizione della EMI: si parla, in questo caso, di una market share superiore al 40 per cento, e che in alcuni Paesi (in particolare in Francia) sfiorerebbe il 50 per cento.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.