Limp Bizkit, nuovo contratto discografico con Cash Money Records

Limp Bizkit, nuovo contratto discografico con Cash Money Records

"Scaricati" a fine 2011 dalla Interscope (gruppo Universal) a causa delle scarse vendite ottenute con l'album "Gold cobra", i Limp Bizkit hanno già trovato una nuova sistemazione presso la Cash Money dei fratelli Bryan "Birdman" e Ronald "Slim" Williams, re Mida della scena hip hop e r&b statunitense grazie a nomi come Nicki Minaj, Drake e Lil Wayne: il che equivale a rientrare dalla finestra, dal momento che l'etichetta di New Orleans è affiliata proprio alla Universal. La notizia, anticipata dallo stesso Lil Wayne durante un'intervista radiofonica, è stata poi confermata dal leader della formazione della Florida, Fred Durst, attraverso una serie di "tweets" al suo milione e mezzo di seguaci su Twitter.


I Limp Bizkit sono stati legati alla  Universal dall'inizio della loro carriera, pubblicando per la major sei album e un greatest hits che, stando a Wikipedia, hanno venduto complessivamente più di 33 milioni di dischi nel mondo. Dopo il grande successo riscosso all'esordio con "Three dollar bill, y'all", il gruppo ha consolidato la sua fama internazionale con "Chocolate starfish and the hot dog flavoured water", album del 2000 che conteneva "Take a look around" (dalla colonna sonora di "Mission Impossible 2"). "Gold cobra", pubblicato a metà 2011, ha visto riunirsi la formazione originale composta da Durst, Wes Borland, Sam Rivers, John Otto e DJ Lethal.   



Contenuto non disponibile

 


Secondo Lil Wayne, tra l'altro, i Limp Bizkit non sono l'unica aggiunta importante al roster della Cash Money, che starebbe per mettere sotto contratto anche Ashanti.   
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.