La canzone ufficiale per la regina Elisabetta a Lloyd Webber e Gary Barlow

La canzone ufficiale per la regina Elisabetta a Lloyd Webber e Gary Barlow

Andrew Lloyd Webber e Gary Barlow hanno ricevuto l'incarico di comporre la canzone ufficiale per le celebrazioni del giubileo di diamante della regina Elisabetta. Andrew - creatore di tanti musical di successo del West End londinese, come ad esempio "Cats" e "Il fantasma dell'opera" - e il mainman dei Take That sono anche alla caccia, per rendere il brano altamente spettacolare, di altri musicisti che eseguiranno la canzone davanti a Buckingham Palace. Il celebre compositore e impresario, nominato barone dalla regina Elisabetta nel 1997 e felice proprietario di ben sette teatri londinesi, non ha ancora commentato la notizia. Più ciarliero Barlow, che ha detto: "Questa è la sfida musicale maggiore che abbia mai intrapreso, sono veramente elettrizzato". Il cantante sta per mettersi in viaggio per andare a scoprire nuovi talenti da riportare in patria. "Tra dieci giorni inizio il mio viaggio in giro per i Paesi del Commonwealth. Mi collegherò a Twitter continuamente. Forte!", ha affermato. La canzone ufficiale sarà eseguita il 4 giugno su un palco circolare davanti alla cancellata principale di Buckingham Palace, proprio dove sorge anche il memoriale dedicato alla regina Vittoria, la sola in tutta la storia della Gran Bretagna ad aver regnato più a lungo (1837-1901) di Elisabetta II.





Contenuto non disponibile








Lloyd Webber, nato a Londra il 22 marzo 1948, iniziò a comporre musica all'età di soli 8 anni. Fu "Cats" a renderlo ricco. Dalle tre mogli (la più nota è la cantante Sarah Brightman) ha avuto cinque figli. Possiede una casa a Sydmonton, una a Londra, una a New York, una villa in Francia e un castello in Irlanda.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.