La Polizia italiana indaga su Manu Chao?

La Polizia italiana indaga su Manu Chao?
Secondo il sito virginmega.com, il 13 luglio la Polizia avrebbe effettuato una visita presso la sede italiana della Virgin Records (e, pare, anche presso le sedi di alcune radio) per raccogliere materiale a proposito di uno dei brani dell’ultimo album del musicista, “Proxima Estacion: Esperancia”. Il brano incriminato sarebbe, manco a dirlo, “Me gustas tu”, e la ragione dell’interesse delle autorità sarebbe un passaggio del testo della canzone, quello in cui Manu Chao canta “me gusta marijuana”. In quelle parole potrebbe concretizzarsi, a quanto si dice, un reato di “propaganda a sostanze illecite”.
Rockol cercherà nella giornata di domani, lunedì 16 luglio, di trovare conferme a questa notizia, che appare francamente ridicola: “Me gustas tu” è in circolazione da settimane, e la coincidenza di questa indagine con l’avvicinarsi del G8 a Genova fa sorridere. Ci auguriamo di ricevere da Virgin una smentita (anche se iniziative di questo genere producono, solitamente, una sorta di rilancio promozionale). E attendiamo con curiosità di assistere all’intervento della Polizia in occasione dei prossimi concerti di Franco Battiato, durante i quali Manlio Sgalambro, nel suo siparietto da vocalista, esegue fra l’altro proprio “Me gustas tu”, suscitando puntualmente ovazioni quando canta “me gusta marijuana”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
12 ago
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.