Sabato all'asta inediti dei Libertines (Pete Doherty)

Saranno venduti sabato 25 dei brani dei Libertines che nessuno (a parte ovviamente la band) avrebbe mai ascoltato. Il gruppo fu fondato a Londra nel 1997 da Pete Doherty e Carl Barat, chiuse i battenti nel 2004 e fu riattivato nell'estate 2010 per una serie di date live. Da allora non si è più seriamente parlato di reunion. I pezzi che andranno all'asta, che si terrà a Manchester, sono dei demo che dovrebbero appartenere al primo periodo del gruppo britannico. La vendita sarà effettuata, riporta il quotidiano "Manchester Evening News", presso la Omega Auction. I demo appartengono ad Alan McGee, geniale ex discografico che gestì le etichette Creation Records e Poptones.

McGee, oggi 51enne, portò al successo gli Oasis e fu manager dei Libertines. Allontanatosi dalla musica, Alan ha deciso di liberarsi di un centinaio di articoli, tra i quali lettere firmate dall'ex premier britannico Tony Blair e da Courtney Love, più fanzine e dischi autografati dalle band con le quali lavorò. "Voglio solo sbarazzarmi di tutta questa immondizia rock and roll. Il passato non mi interessa, e mi sono abbastanza allontanato dalla scena musicale. Oggigiorno mi interessano di più i libri e i film", ha detto McGee. "E se qualcuno dovesse chiedermi se vendo questa roba perché sono al verde, non è vero: ho una grande casa in campagna". Paul Fairweather della casa d'aste ha affermato che si attende un buon interesse per la vendita, sia da parte di fan che parteciperanno di persona sia a livello di offerte online da tutto il mondo.





Contenuto non disponibile







All'inizio dello scorso settembre McGee definì "divertente" l'incendio - verificatosi durante le sommosse che avevano scosso la Gran Bretagna all'inizio dell'agosto 2011 - che distrusse il magazzino dove era depositata gran parte della produzione della Sony-PIAS.
 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.