La raccolta degli Anthrax non piace a Scott Ian

La raccolta degli Anthrax non piace a Scott Ian
Scott Ian, chitarrista degli Anthrax, ha espresso il suo parere negativo circa l’imminente pubblicazione della raccolta “Madhouse—very best of Anthrax” che sarà pubblicata tra beve dalla precedente etichetta del gruppo, la Island Records.
La raccolta è stata prodotta senza il consenso della band e Ian ha usato parole dure al riguardo: “Non abbiamo niente a che fare con quest’operazione. La Island possiede i master e so che può ripresentare sul mercato le nostre canzoni come e quando vuole. Abbiamo cercato di prendere parte al progetto chiedendo loro di scrivere qualche nota di commento al disco, ma non c’è stata nessuna risposta da parte loro. Speriamo che ottengano la medesima risposta nelle vendite, vale a dire nulla!”.
Il gruppo, nel frattempo, registrerà un live album il 3 ottobre prossimo a Chicago, mentre il 28 agosto saranno commercializzate le ristampe degli album “Sound of white noise” e “Stomp 442” con l'aggiunta di quattro bonus track.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.