Bertelsmann, nominato il responsabile che sovrintenderà a Napster

Bertelsmann, nominato il responsabile che sovrintenderà a Napster
I vertici della società tedesca hanno deciso di riorganizzare la divisione Internet/musica digitale del gruppo in funzione di un’evoluzione delle attività nel settore che prevede l’imminente assorbimento nella struttura del sito di “file sharing” californiano. A presiedere il nuovo organigramma di BeMusic, divisione che raggrupperà sotto l’insegna di un unico emporio virtuale il negozio on-line CDNow, il club di vendite per corrispondenza BMG Direct, il database musicale MyPlay e lo stesso Napster, è Andreas Schmidt, già amministratore delegato del braccio e-commerce della holding tedesca (ruolo che il manager tedesco conserverà anche in futuro). La struttura, che vanta un’utenza potenziale di 23 milioni di persone, tra abbonati e clienti saltuari, sarà suddivisa in tre distinte divisioni, BeMusic Direct (affidata alla responsabilità di Stuart Goldfarb, già chief executive di bol.com), BeMusic Services (diretta da Tom Hoekzema, già senior vice president operations BMG Direct) e BeMusic Digital, che Schmidt guiderà ad interim fino alla nomina di uno specifico responsabile. “E’ importante fare le cose nel modo giusto perché la musica ricopre un ruolo chiave nella distribuzione digitale e in questo modo vogliamo porre le fondamenta per altri modelli digitali”, ha dichiarato lo stesso Schmidt a proposito degli obiettivi strategici di Bertelsmann, i cui interessi abbracciano anche radio, televisione, editoria e multimedia.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.