Kingston: la guerra scende nelle strade a tempo di reggae

Kingston: la guerra scende nelle strade a tempo di reggae
Proprio come nei più classici “riot” descritti da tanti poeti dei 4/4 in levare, Kingston, capitale della Giamaica, in questi giorni sta vivendo un momento molto difficile della sua storia, politica e non. In vista delle prossime elezioni, infatti, bande armate di “rasta” simpatizzanti per il partito laburista capitanato da Edward Seaga (oggi all’opposizione) stanno dando del filo da torcere alle autorità: la scorsa notte, nel centro della città, la polizia ha aperto il fuoco sui manifestanti radunatisi nel quartiere di Tivoli. Durante gli scontri che hanno insanguinato la capitale giamaicana negli ultimi giorni hanno perso la vita venti persone.
Più di vent’anni fa una situazione analoga fu scongiurata proprio da Bob Marley, che – grazie ad un concerto “pacificatore” – riuscì a riconciliare le due fazioni grazie alla sua musica. (Fonte: Il Giorno, Corriere della Sera)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.