MusicNet e PressPlay non soddisferanno i fan della musica: lo sostiene Webnoize

MusicNet e PressPlay non soddisferanno i fan della musica: lo sostiene Webnoize
Nel progettare le loro iniziative on-line, le case discografiche non tengono conto dei desideri dei consumatori di musica: lo sostiene il Web magazine Webnoize, sottolineando che la piattaforma MusicNet, frutto di una joint venture che coinvolge AOL Time Warner, EMI e Bertelsmann al fianco del partner tecnologico RealNetworks, non consentirà inizialmente agli utenti di copiare la musica scaricata sul pc su lettori digitali portatili, riducendo di conseguenza la flessibilità d'uso del sistema. Più ridotte ancora saranno inizialmente le funzionalità di PressPlay, il servizio di distribuzione digitale alternativo messo in piedi da Sony e Universal e che consentirà inizialmente l’ascolto di musica in sola modalità streaming (come si trattasse cioè di una radio on-line). Oltre a non venire incontro alle richieste degli utenti, secondo Webnoize, i limiti imposti dai due sistemi al trasferimento dei file musicali distribuiti in rete decurterà in maniera considerevole i profitti realizzabili da parte dalle due joint venture.
Gli analisti del sito/Web magazine americano indicano invece nel modello giapponese un approccio più efficace alla distribuzione della musica on-line: nel paese del Sol Levante, il 70 % delle etichette discografiche aderiscono a Label Gate, una infrastruttura messa in piedi dalla divisione Internet di Sony per gestire archiviazione, distribuzione e rendicontazione della musica scaricata da Internet e che consente la copia dei file scaricati su supporti come i Memory Stick della stessa Sony e gli apparecchi portatili Panasonic e Toshiba equipaggiati con memory card Secure Digital Flash.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.