NEWS   |   Industria / 14/02/2012

Addio a Severo Lombardoni, pioniere della italo-dance

Addio a Severo Lombardoni, pioniere della italo-dance

Il mondo della discografia indipendente italiana è scosso dalla improvvisa scomparsa, avvenuta ieri (13 febbraio), di Severo Lombardoni, pioniere e personaggio chiave della italo-dance  anni '80 e '90. Diplomato al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, aveva iniziato la carriera nel settore musicale aprendo un negozio di dischi vicino a Bergamo. Nel dicembre del 1982 aveva inaugurato la casa di produzione e distribuzione Discomagic con la quale, nel momento di massima popolarità internazionale della  dance made in Italy, portò al successo nomi come Den Harrow (prima del passaggio alla Baby Records), P. Lion ("Happy children"), Gary Low, Savage, Ryan Paris (3 milioni di singoli venduti nel mondo con "Dolce vita") e Black Box ("Ride on time"); ma sono innumerevoli, in realtà, i cantanti, musicisti e produttori transitati per gli storici uffici milanesi della società in via Mecenate, in quegli anni cuore della dance e della discografia indipendente italiana.


Dotato di fiuto commerciale e spregiudicatezza (nell'uso sul filo della legalità delle cover di brani famosi), nei tardi anni '80 Lombardoni iniziò a concentrare gli sforzi nel settore delle compilation (spesso promosse con spot radiofonici e televisivi) e nella distribuzione, incorrendo anche in qualche disavventura giudiziaria (fece scalpore, nel settembre del 1997, il suo arresto a Miami durante il Midem Latin American Music Conference per la vendita di cd live non autorizzati). I primi anni '90 sono il periodo di massima espansione della sua struttura, forte di rapporti consolidati nei mercati emergenti dell'Est europeo, dell'Estremo Oriente e del Sud America; ma nel '97 una grave crisi di liquidità lo costringerà  a vendere la porzione maggiore del catalogo all'imprenditore tedesco Bernhard Mikulski, titolare della ZYX e a cessare l'attività.  


Uscito ufficialmente dalla discografia (ma sempre vicino all'ambiente), Lombardoni non era stato dimenticato come dimostrano le moltissime testimonianze raccolte sulla pagina Facebook creata in sua memoria.  Le sue esequie avranno luogo domani, mercoledì 15 febbraio, presso la parrocchia Madonna Aiuto dei Cristiani in piazza Gerusalemme a Mediglia (in provincia di Milano).
Alla famiglia - in particolare al figlio Matteo, alla sorella Anna e al fratello Vittorio, tutti operatori del settore musicale - vanno le sincere condoglianze di Rockol.