San Valentino rocks: le nostre playlist per le dediche con i testi

Oggi è il giorno di San Valentino. Il 'camp' che è in noi chiede strada. Ecco qualche idea per mandare le vostre dediche utilizzando le liriche dei vostri preferiti. Situazione per situazione. Mood per mood. Genere per genere. 

CLASSIC ROCK
Non solo ballads...:
- Alla faccia di tuo padre, che non vuole lasciarti uscire con me: "Rosalita", Bruce Springsteen
- Una dedica da re (del rock and roll):  "Can’t help falling in love"Elvis Presley
- A lume di candela, biecamente allusiva e simbolica, in modalità zerbino: "Wonderful tonight", Eric Clapton
- Lo so, non so parlare, ma viene tutto dal mio cuore: "Baby can i hold you", Tracy Chapman
- Ti amo, anche se mi hai rovinato la maglia in lavatrice: "Forbidden colors", Ryuichi Sakamoto & David Sylvian
- Quando tra sdolcinatezza  e diabete è questione di micron, per sognare l’amore eterno: "Close to you"Carpenters.

ATTUALITA' & DINTORNI
Due righe in cronaca...:
- La grande mietitrice di Grammys, il personaggio dell'anno: 
"Someone like you", Adele
- Sanremo Calling - oppure, bonjour tristesse: "Lontano lontano", Luigi Tenco
- Sempre ai giorni nostri, la poesia in musica per la propria amata: "A te", Jovanotti
- Ti ameremo per sempre e sempre e sempre: "I will always love you", Whitney Houston


LE FRASI IN DEDICA
Sotto le borchie, tenero è il mio cuore...
- Da Elvis a Freddie? No: noi due, contro tutto: "I, I will be King and you, you will be Queen" (da "Heroes", David Bowie)
- Sono un cane. Fai di me quello che vuoi: "Now I wanna be your dog" (da "I wanna be your dog", Stooges)
- Senza di te, sono la metà di me: "Things not what they used to be, missing one inside of me" (da "Fade to black", Metallica)  
- Non ferirmi, non provare a farlo nemmeno quando non posso saperlo: "Don't try to put me down just because my back is turned around" (da "I love you", Ramones)
- So cosa ti piace... facciamolo subito:   "I know how you want it child, hot, quick and tight" (da "Kick out the jams", MC5)


THINK DIFFERENT
Per chiudere in bellezza, ecco tre canzoni che parlano di un amore non proprio canonico:
- Roba da Sorcini: "Amico", Renato Zero
- Stasera ci divertiamo - hai portato il pigiama?: "I Guess That's Why They Call It The Blues", Elton John
- L'autodedica: "Disperato erotico stomp",Lucio Dalla
- Volevo dirti che sei l'unica al mondo, praticamente: "Bocca di rosa"Fabrizio De André.
- Volevo dirti che sei l'unica al mondo, praticamente (reprise in lingua inglese): "Roxanne"Police.


LA MIA LISTA PERSONALE
Divertiti! Crea le tue dediche ricercando per artista, per canzone o per testo libero...

Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.