Benny Benassi vs Marshall Jefferson: arriva 'Move your body (versione 2012)'

Benny Benassi vs Marshall Jefferson: arriva 'Move your body (versione 2012)'

Benny Benassi è uno dei dj nostrani più conosciuti all'estero e ha all'attivo collaborazioni con numerosi artisti del mondo musicale: Kelis, Gary Go e Chris Brown solo per citarne alcuni.

Arriva ora "Move your body", rivisitazione del noto brano house di Marshall Jefferson, risalente al 1986. Il pezzo originale di Jefferson è stato campionato moltissime volte nella storia del clubbing e Benassi ha voluto creare una versione ridotta all'osso, eliminandone il celeberrimo giro di piano, che da sempre caratterizza il pezzo. Il dj di origine emiliana si è esibito lo scorso 23 dicembre a Reggio Emilia per un concerto-evento da lui organizzato, che ha visto alternarsi alla consolle, insieme al beatmaker, Pink Is Punk, Congorock e Rivaz. .Benassi, inoltre, ha prodotto uno dei brani del nuovo album di Madonna "M.D.N.A.", intitolato "Girls gone wild”.



 

Marco Benassi – vero nome di Benny – nasce a Milano il 13 luglio 1967. In coppia con il cugino Alle Benassi con cui forma i Benassi Bros., inizia a farsi conoscere come DJ alla fine anni Ottanta a Milano; nel 2001 incide “I feel so fine” sotto il nome KMC, brano con cui raggiunge grande successo, così come “Satisfaction” che raggiunge il secondo posto della classifica dei singoli in Gran Bretagna. Nel 2007 crea una sotto etichetta della Pump-Kin Music, la Pump-Kin destinata ai dj/produttori emergenti della music house/pop/funk/soul. Nell'agosto dello stesso anno esce il singolo “Bring the noise”, una rivisitazione del vecchio successo dei Public Enemy, con cui conquista il Grammy Awards.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.