NEWS   |   Italia / 13/02/2012

Non solo Sanremo: parlano i Yes Daddy Yes

Non solo Sanremo: parlano i Yes Daddy Yes

Si intitola "Senza religione" il disco d'esordio degli Yes Daddy Yes, il quintetto rock originario di Agropoli, in provincia di Salerno. Composto da 12 tracce, l'album è stato realizzato con la collaborazione di Enzo Moretto (leader dei …A Toys Orchestra) il quale presta la sua voce in un brano inserito in "Senza religione", intitolato "My memory". "Il titolo del nostro disco è una sorta di consiglio che vogliamo dare al pubblico", ha raccontato Paolo Coppola, cantante della formazione, : "Di certo è anche il nostro stile di vita, 'on the road' senza troppi pensieri. Il nostro approccio alla vita è molto punk e rozzo, soprattutto durante i live. Il palcoscenico rimane lo scenario che preferiamo, perché è lì che possiamo fare casino". Parlando con Paolo delle tracce che compongono l'album, il cantante ha spiegato: "Le tematiche delle canzoni trattano di argomenti del tutto personali, non sono altro che situazioni vissute da me in prima persona. Non c'è alcuna pretesa sociale nei testi che scrivo". La band, formatasi nel 2005 con l'intento di creare un'esperienza musicale sperimentale ricca di rock e strumentalismo noise, già nel 2007 decide di cambiare rotta. Ancora una volta, è Paolo che ci spiega il perché del cambiamento stilistico della sua band: "La trasformazione è stata naturale. Esaurita la spinta iniziale ci siamo diretti verso sonorità più rock e lineari. Rispetto ai nostri lavori precedenti, 'Senza religione' ha una struttura e un aspetto sonoro più curato, soprattutto grazie alla presenza e ai consigli di Enzo. Lui ci ha indirizzati anche nelle singole canzoni e ha organizzato tutte le sessioni di registrazione". La formazione per i prossimi mesi invernali sarà alle prese con una tournée nel nostro Paese ed è inoltre impegnata nella realizzazione del suo primo videoclip: "Il video è girato a Roma e la regia è affidata a Marco Missano. Noi non sappiamo ancora nulla di quello che dovremo fare, è la prima volta per noi, ma ci fidiamo del nostro regista anche perché ha lavorato con artisti del calibro dei Negramaro. Quindi andrà bene", ha aggiunto l'artista pugliese. "Senza religione" arriva a tre anni di distanza dal precedente capitolo musicale dei Yes Daddy Yes, un EP autoprodotto dai ragazzi e battezzato "It's cool to be cruel to my family".  Ecco la tracklist completa del disco: "Padrone mio", "Seppellisci il mio osso", "Senza religione", "Faremo fuoco intorno", "Peyote", "In esilio", "A caccia di iene", "Chirurgo", "Cultural crash", "Kyselec", "Farsi il karatè", "My memori", "Il testimone".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi