Non solo Sanremo: parlano gli Heike Has the Giggles

"Lasciarsi andare, nella vita come nella musica" questo è il suggerimento che arriva direttamente dal titolo del nuovo disco dei Heike Has the Giggles, battezzato "Crowd surfing". A due anni di distanza da "Sh!", album del debutto del trio originario di Salarolo in provincia di Ravenna, il nuovo capitolo discografico della band è uscito lo scorso 3 febbraio per la Foolica Records, dopo un'estate che ha visto il gruppo impegnato in concerti per tutto il nostro Paese, anche al fianco di artisti del calibro di Kills, Kasabian e Arctic Monkeys. Per parlare del secondo lavoro in studio dei Heike Has The Giggles abbiamo raggiunto al telefono Emanuela Drei, cantante e chitarrista della formazione: "'Crowd surfing' è il nostro secondo progetto discografico, per questo motivo appare sicuramente più completo e raffinato rispetto al primo disco. E' composto da brani nuovi e anche da vecchi pezzi già eseguiti durante i nostri live, ma che appunto sono stati rivisti e riarrangiati secondo il nuovo 'mood'. C'è da dire che 'Sh!' era stato registrato interamente dal vivo in soli tre giorni, mentre il nuovo album ha un lavoro di realizzazione decisamente più curato. Gli arrangiamenti sono più inquadrati e il tempo è più ragionato. Ci siamo concentrati per riuscire a semplificare". Gli 11 brani che compongono "Crowd surfing" affrontano gli argomenti più disparati: "Anche qui, come nel disco precedente, c'è il tema dell'incomunicabilità affrontato con una certa ironia. 'Repetitive parts', 'Next time', ' I wish i was cool', parlano della paura si esprimersi, mentre 'Blabla' estremizza il discorso con un testo apparentemente casuale. Altri grandi protagonisti sono i sogni perché 'M. Gondry', 'Crowd surfing' e 'We all' sono canzoni che sottolineano come i sogni siano la sola via in opposizione alla sensazione di stasi, non-dialogo, inadeguatezza", ha rivelato l'astista, : "Ma compare anche il tema dell'incertezza come, ad esempio, nei brani 'Time waster' e 'I don't know' che affrontano il problema del futuro, del non sapere in che cosa credere. Fatte queste puntualizzazioni 'Crowd surfing' rappresenta il volersi buttare per tornare a sognare, per ritrovare quell'incoscienza che solo un teenager sa avere".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.