La Virgin presenta a Milano "Star rise", omaggio postumo a Nusrat Fateh Ali Khan

La Virgin presenta a Milano "Star rise", omaggio postumo a Nusrat Fateh Ali Khan
Cibo pakistano, vino italianissimo, musica e filmati inediti.
Con questi semplici ingredienti la Virgin italiana ha confezionato un affettuoso omaggio a Nusrat Fateh Ali Khan, lo straordinario cantante qawwali scomparso il 16 agosto scorso a Londra.
Nell’elegante ed "esoterico" spazio polifunzionale di 10 Corso Como a Milano, ieri pomeriggio 17 dicembre la casa discografica ha presentato "Star rise," l’album postumo in circolazione già da qualche mese in cui i dj e i remixer asiatici più affermati della nuova scena londinese (Asian Dub Foundation, Joi, Black Star Liner, Earthtribe, State of Bengal e altri) rielaborano in chiave ambient-dance alcuni dei brani più celebri di "Night song" e "Mustt mustt", i due album realizzati da Nusrat con il chitarrista e produttore canadese Michael Brook.
Molto interessante il materiale video proposto nell’occasione, con una straordinaria performance di Peter Gabriel e di Nusrat trasmessa nel ‘96 dall’emittente televisiva americana VH-1, già molto ricercata fra i collezionisti dell’ex Genesis (il cantante pakistano è il grande protagonista di "Signal to noise", un suggestivo inedito di Gabriel, e di una versione di "In your eyes" che vede impegnate anche Joan Osborne e Natalie Merchant; Nusrat non compare invece in "Red rain", dove Gabriel condivide le parti vocali con la Merchant e con Michael Stipe).
Chiuso con l’appuntamento odierno il suo 1997, la Virgin si prepara intanto all’anno nuovo. Una prima notizia a riguardo del suo futuro assetto è circolata proprio in questi giorni: da gennaio farà parte dell’organico, con il ruolo di marketing manager, Valentina Zucchetti, fino ad oggi ufficio stampa alla Wea.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.