Social music, Myspace 'spegne' iLike

"Ufficialmente estinto". iLike, uno dei pionieri della social music le cui origini risalgono al 2005, non esiste più: i visitatori del sito ufficiale (iLike.com) vengono da ieri reindirizzati automaticamente su Myspace, che acquistò l'impresa nell'agosto del 2009 per 20 milioni di dollari. In quel momento il servizio era al vertice della popolarità, con 60 milioni di utenti registrati, contenuti forniti da 300 mila artisti e una media di 150 mila visitatori al giorno. Tre anni prima la società aveva ricevuto un investimento da 13,5 milioni di dollari da parte di Ticketmaster in cambio di una quota azionaria del 25 per cento.


La piattaforma è stata tra le prime a consentire agli appassionati di musica di "seguire" online le novità discografiche e i tour dei loro artisti preferiti, scaricando canzoni a pagamento e condividendole con i loro amici. Nel 2009, iLike fece i titoli dei giornali grazie a un accordo con il quale  forniva  clip di canzoni ascoltabili in streaming ai risultati delle ricerche di Google.  In quel periodo, il suo pulsante "iLike Thsi Artist" era anche l'applicazione musicale più utilizzata su Facebook, ma in due anni soltanto il panorama della social music si è rivoluzionato: su FB la app di iLike non raccoglieva ultimamente più di 5 mila utenti al giorno e di 160 mila al mese, in media, contro  gli 1,7 milioni di utenti quotidiani e i 31,7 milioni mensili dell'applicazione più popolare, BandPages di Rootsmusic.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.