Adele per Karl Lagerfeld è 'grassa'

Adele per Karl Lagerfeld è 'grassa'

E' un giudizio che, sebbene l'autore in definitiva non abbia poi tutti i torti, sta scioccando parecchie persone. Karl Lagerfeld, creatore di
Chanel e con una lunghissima esperienza nel campo della moda, dove dovrebbero contare maggiormente le sfumature che non i giudizi tagliati con l'accetta, in occasione della sua direzione - per un giorno - del quotidiano gratuito "Metro" ha regalato la sua opinione su alcune cantanti. Lo stilista, nato nel 1933 ad Amburgo e basato a Parigi, ha detto: "La persona di cui tutti oggi parlano è Adele. E' un po' troppo grassa, però ha una bella faccia e una voce divina". E poi: "Lana Del Rey non è affatto male. Ha molto l'aspetto della cantante dei tempi moderni. Nelle foto è bella. E' costruita, con tutti quegli interventi? Beh, non è l'unica". In quanto a M.I.A., che rischia di passare alla storia per lo sproporzionato clamore del suo gestaccio al Super Bowl che non per la validità delle sue proposte musicali, il tedesco, con una scrollata di spalle, ha detto: "Oggigiorno la gente mostra velocemente il dito medio. Non sarà il miglior comportamento, ma lo fanno tutti, non ci vedo niente di nuovo". Adele, come ricorda Billboard, probabilmente se la riderà in quanto per lei i chili di troppo non hanno mai costituito un problema.





Contenuto non disponibile







"A me piace essere me stessa", aveva riferito qualche mese fa la cantante all'edizione britannica di Vogue. "Mi è sempre piaciuto essere me stessa. Ho visto persone ossessionate, che vogliono essere più magre o avere le tette più grosse, e ho visto come ciò faccia esaurire la gente. Io non voglio fare quella fine lì. Per me il peso non è mai stato un problema".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.