NEWS   |   Italia / 09/02/2012

Colapesce, 'Un meraviglioso declino': guarda il mini live a Rockol

Colapesce, 'Un meraviglioso declino': guarda il mini live a Rockol

E' uscito in questi giorni il disco che segna l'esordio solista di Lorenzo Urciullo, in arte Colapesce, già sulla scena musicale da diversi anni con il progetto Albanopower: "Da diverso tempo pensavo di scrivere brani in italiano", racconta Lorenzo a Rockol, "ma non mi convincevano mai e mi ricordavano troppo qualcos'altro, così ho provato per anni a trovare una formula che mi convincesse sia dal punto di vista della metrica sia dal punto di vista della scrittura e dell'arrangiamento. Ho registrato inizialmente tre brani che ho presentato al Premio Ciampi, come prova, ed è andata bene. Con il tempo ho scoperto cosa mi piace e cosa no come dimensione musicale e piano piano sono usciti l'Ep e di conseguenza il disco".
L'album, prodotto da Giacomo Fiorenza, si intitola "Un meraviglioso declino" e contiene tredici brani tra cui "Sottotitoli" in cui collabora Sara Mazo (Scisma), "I barbari" che vede la partecipazione di Alessandro Raina degli Amor Fou (Lorenzo con lui ha fatto parte del progetto Santiago), e altri ancora che vedono la collaborazione di Lucia Manca, Grazia Negro, Andrea Suriani (My Awesome Mixtape) e Roy Paci, responsabile delle orchestrazioni (nonché esecutore) in numerosi brani dell’album: "Non ho uno schema preciso quando compongo", spiega Lorenzo, "Spesso ho delle armonie e delle musiche e parto da lì, a volte invece ho delle poesie che scrivo e da quelle riprendo qualche frase, oppure mi viene in mente un concetto e lo sviluppo, lo smonto e lo rimonto mille volte, faccio un lavoro maniacale, quasi più vicino alla poesia".

Colapesce ("Il nome viene da una leggenda che ho scoperto da piccolo tramite mia madre che me la raccontata, è omaggio alla mia terra", spiega) è stato ospite di Rockol dove ha suonato due brani dal vivo:

[vuoi acquistare UN MERAVIGLIOSO DECLINO clicca qui]

Contenuto non disponibile


"'Satellite' più con un nome è un luogo, ad ispirare questa canzone infatti è stata la Riserva di Vendicari in Sicilia, è lì che è stata scritta".
A breve prenderà il via il tour promozionale che toccherà diverse città d'Italia: "I concerti inizieranno da metà marzo", conclude Lorenzo, "Sul palco con me ci saranno Giuseppe Sindona e Toti Valente che sono rispettivamente bassista e batterista degli Albanopower, Francesco Cantone, pianista e chitarrista già al fianco dei Tellaro e Vincent Migliorisi. Faremo dei brani tratti dall'Ep e poi brani nuovi del disco e pensavamo anche qualche cover. Concerti in Sicilia? Speriamo, in realtà ho un rapporto d'amore e d'odio con la mia terra: ho suonato poco nella mi città".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi