Black Sabbath, altri problemi in vista. Bill Ward minaccia la reunion

Black Sabbath, altri problemi in vista. Bill Ward minaccia la reunion

Come se i Black Sabbath, tornati assieme lo scorso 11 novembre (11/11/'11), già non avessero abbastanza problemi. Dopo la notizia-choc sullo stato di salute di Tony Iommi, la reunion dei padri del metal pare entrata in sbandata. Non è detto che la macchina guidata da Ozzy Osbourne andrà fuori strada, ma occorrerà tenere conto del batterista che si è impuntato. E pare anche che abbia le sue ragioni, almeno da quanto da lui riferito. Bill Ward, con una lunga lettera aperta pubblicata sul proprio sito ufficiale, minaccia di non partecipare ai prossimi e numerosi (c'è un appuntamento anche in Italia) impegni dei Sabs. I quali naturalmente potrebbero anche decidere di fare a meno di lui; certo che la reunion perderebbe parte del signifcato. Il passaggio forse maggiormente saliente dell'esternazione del 63enne picchiapelli di Birmingham: "Ho bisogno di un contratto sottoscrivibile che rifletta dignità e rispetto nei miei confronti in qualità di membro originale della band". Ward successivamente spiega che alcuni giorni fa, dopo quasi un intero anno di negoziati, gli è stato sottoposto "un altro contratto impossibile da firmare". Tuttavia il batterista, che prima d'entrare nei Sabs fece parte dei Mythology con Tony Iommi, auspica che, nonostante si senta ostracizzato, il tutto si possa risolvere in quanto "certo che voglio suonare sull'album, e certo che voglio andare in tour con i Black Sabbath". Bill aggiunge di non essere motivato da questioni economiche, e sottolinea il fatto che il contratto che hanno cercato di fargli firmare "deve mostrare rispetto per me e per la mia famiglia".

[acquista qui la discografia dei Black Sabbath]

[leggi qui i testi delle canzoni dei Black Sabbath]

Contenuto non disponibile







Lo scorso 18 novembre è stato comunicato che i BS saranno di scena il prossimo 24 giugno all'Arena Concerti della Fiera di Rho, alle porte di Milano, come headliner dell'edizione 2012 del Festival Gods of Metal.

Dall'archivio di Rockol - Paranoid, Il capolavoro dei Black Sabbath
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.