Cosa resta degli Anni '80? ce lo dice un programma TV

Cosa resta degli Anni '80? ce lo dice un programma TV

Tempo di restaurazione anche nella musica! Gli Anni ’80, quelli della “Milano da bere” e “Tangentopoli” per intenderci, vengono celebrati con dieci puntate in prima serata da Canale 5.
“La notte vola”, questo il titolo del programma, debutta sabato 30 giugno alle ore 21 con Lorella Cuccarini alla conduzione e due comici, Dario Ballantini e Gianni Fantoni, a farle da spalla.
La formula è quella collaudata del revival stile “Una rotonda sul mare”, con sfide a eliminazione diretta dei cantanti abbinati casualmente da un computer. Gli autori hanno selezionato 60 canzoni da riascoltare nel corso delle prime sei puntate. Le trenta superstiti verranno dimezzate nei tre sabati sera successivi. A settembre sarà la volta di un “pastone” intitolato “Aspettando il gran finale”, previsto per sabato 15.
Prime puntate in diretta per consentire eventuali aggiustamenti della formula, poi tutti chiusi nel Teatro 10 di Cologno Monzese fino a fine luglio e nuovamente in diretta per la finale.
Del cast faranno parte, tra gli altri, Giuni Russo; Sandro Giacobbe; Ricchi e Poveri; Tullio De Piscopo; Alberto Camerini; Tiziana Rivale; Il mito dei New Trolls (costretti a ribattezzarsi, con scarsa fantasia, per cause legali); Alan Sorrenti; Spagna (in quegli Anni si chiamava solo così); Plastic Bertrand; Scialpi (che svelerà un curioso aneddoto a proposito del suo famoso look); Mino Reitano (perché ha superato indenne varie epoche e l’inno “Italia” doveva essere riproposto con forza); Gazebo; Loredana Berté; Cugini di Campagna; Bobby Solo; Orietta Berti (se c’è Reitano perché non loro?); Sabrina Salerno; Tony Esposito; i Kaoma (quelli della Lambada); Riccardo Fogli; Caroline Loeb; Den Harrow; Pino D’Angiò; Donatella Rettore; Amedeo Minghi; Tracy Spencer; Patrik Hernandez; Umberto Balsamo; Drupi e Ron.
Sicuri assenti Pupo, Raf e Tozzi (che pure erano stati contattati) e mostri sacri del calibro di Lucio Dalla, Antonello Venditti, Renato Zero e Pino Daniele (che, invece, non sono stati neppure interpellati).
"Certo mancano nomi importanti, ma si tratta di personaggi che non possono e non vogliono essere ricordati per l’attività svolta in un unico decennio – spiega Alessandro Vitale, uno dei quattro autori con Piero Ameli, Marco Elia e Marco Salvati. – Pino Daniele, comunque, ci sarà nell’imitazione di Gianni Fantoni, così come Zucchero".
Sono stati invitati anche ospiti stranieri?
"Uno per puntata. Per ora hanno confermato la propria presenza Paul Young, Kid Creole and Coconuts, Imagination, Matt Bianco e l’ex leader degli Spandau Ballet, Tony Hadley. Purtroppo non ci saranno Alan Parsons Project, i miei preferiti, e Michael Jackson".
Da chi è nata l’idea del programma?
"È venuta a Luca Tiraboschi, il vice direttore di Canale 5 nel novembre scorso. Si tratta di una produzione importante, per la prima volta si investono risorse consistenti in un programma estivo".
Quanto costa ogni puntata?
"Non conosco le cifre precise, ma l’investimento è notevole: tutti cantano dal vivo accompagnati da un’orchestra di 24 elementi diretta dal Maestro Lucio Fabbri, che ha anche riarrangiato tutti i brani."
Non c’è stato nessuno che ha preteso di mantenere l’arrangiamento originale?
No, anche perché nessuna canzone è stata stravolta, si è trattato più che altro di esiàgenze tecniche per consentire l’accompagnamento dell’orchestra".
Chi stabilisce i cantanti da far passare al turno successivo?
"Il pubblico in sala, selezionato in base ai classici criteri di rappresentatività".
Tutto secondo la miglior tradizione della Tv. Nonostante la trasmissione abbia un sito internet dedicato (www.lanottevola.tv), infatti, l’interattività è un’altra cosa.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.