Faccia a faccia Microsoft-Real Networks sui programmi per la musica digitale

Faccia a faccia Microsoft-Real Networks sui programmi per la musica digitale
E’ ormai guerra aperta tra le due società di Seattle, dopo che RealNetworks ha annunciato, nel corso della conferenza Streaming Media West di Los Angeles, il lancio imminente di programmi software finalizzati al controllo della distribuzione di file audio e video su Internet, nonché alla rendicontazione delle operazioni effettuate in rete dagli utenti e alla remunerazione di autori e produttori del materiale coperto da copyright: segnando in questo modo il suo ingresso nel campo dei cosiddetti sistemi di gestione dei diritti digitali, in cui la rivale Microsoft è stata fino ad oggi leader incontrastata di mercato con il suo programma Windows Media. La società di Bill Gates, che con RealNetworks si confronta già sul terreno dei programmi che consentono di riprodurre musica e video in rete (RealPlayer e RealJukeBox per RealNetworks, Windows Media Player per Microsoft), non l’ha presa bene: “Si sono accorti dell’importanza dei sistemi di DRM (Digital Rights Management, ndr) un po’ troppo tardi. Noi lavoriamo in questo ambito dal 1999”, ha commentato secco all’agenzia Reuters Michael Aldridge, product manager principale per la divisione Media di Microsoft, sottolineando che la tecnologia DRM di Windows Media per lo sviluppo di sistemi sicuri di distribuzione audio e video on-line è già stata licenziata a oltre 275 società musicali e cinematografiche. Ma ora l’amministratore delegato di RealNetworks Rob Glaser promette un sistema più flessibile e omnicomprensivo in grado di garantire compatibilità e interfunzionalità tra le varie tecnologie impiegate in rete per controllare il flusso e la destinazione dei file audio e video. Lo standard proposto dalla società si chiama eXtensible Media Commerce Language o XMCL, ed è un sistema finalizzato a definire uno standard comune tra i diversi sistemi di DRM operativi in rete, ognuno dei quali fino ad oggi adotta un proprio, univoco linguaggio. Accanto a questo programma, RealNetworks promuoverà un software denominato RealSystem Media Commerce Suite, destinato a facilitare l’archiviazione e la vendita di prodotti audio e video da parte dei negozi on-line.
Il software XMCL sarà incluso in MusicNet (la piattaforma di distribuzione digitale a cui RealNetworks sta lavorando con AOL Time Warner, EMI e Bertelsmann, vedi news) e potrà anche essere incorporato su computer Macintosh, pc funzionanti con sistema operativo Linux, apparecchi TV interattivi e console PlayStation 2 Sony a partire dagli ultimi mesi dell’anno. Lo standard si è già guadagnato l’appoggio ufficiale di ditte come IBM e Sun Microsystems.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.