Cinquantamila brani di musica indiana su Internet

Cinquantamila brani di musica indiana su Internet
Un accordo tra un distributore di musica digitale di base a Singapore, Soundbuzz, e sei etichette locali renderà disponibile in rete un ampio catalogo, circa 50 mila brani, di musica indiana, compresa una vasta collezione di colonne sonore (punto di forza dell’industria musicale locale). I brani, ceduti in licenza per il download a pagamento dalle filiali di major come BMG ed EMI e dalle indies Lahari Media, Times Music, Tips e Archies, saranno protetti dal rischio di copia utilizzando la tecnologia Microsoft per la gestione dei diritti digitali. Il mercato servito da Soundbuzz, che renderà disponibile il repertorio anche attraverso un portale indiano, copre anche i territori del Sud Est asiatico, di Taiwan, Hong Kong e Australia.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.