Queen, cronaca dell'incontro a Milano. Riunione in futuro?

Queen, cronaca dell'incontro a Milano. Riunione in futuro?
Venerdì 5 dicembre i Queen (o, meglio, Brian May e Roger Taylor) sono passati a Milano nel corso della promozione di "Queen rocks", la loro compilation che contiene anche un brano inedito, "No one but you (only the good die young)".
Accoglienza da VIP all'hotel Palace e prevedibile assalto dei fotografi. Loro, da miliardari avvezzi a queste cose di mondo, sorridono amabilmente e posano senza fretta. Poi, al tavolo delle conferenze, spiegano le ragioni di questa compilation. "E' una compilation più rock che pop", dice May, "anche per bilanciare nuovamente il nostro repertorio, visto che gli ultimi album tendevano più al pop. Il criterio di scelta dei brani è stato molto semplice: abbiamo scelto quelli che funzionavano, quelli che ti verrebbe voglia d'ascoltare in macchina. Abbiamo riascoltato tutti i nastri, tutte le versioni, tutti i mix, poi abbiamo scelto i migliori".
Concerti in vista? "Abbiamo chiaramente un grosso problema", dice May riferendosi a Freddie. E però aggiunge: "Però non si può escludere, chissà, magari in futuro...". "Ma con un nuovo cantante?", azzarda incautamente un giornalista. "Oooh", muggiscono i due all'unisono, in coro di disapprovazione. Dopo alcuni secondi tesi, Taylor dice: "No, non metteremmo mai un nuovo cantante". Ma loro che significato preciso danno al nuovo brano, "No one but you"? "E' ovviamente per Freddie", dice May, "però è anche una metafora di Icaro, quello che volava così in alto che un giorno le sue ali di cera si sono sciolte ed è ricaduto sulla Terra".
Che fanno i Queen nella vita di tutti i giorni, oggi? May: "Faccio molte cose per i miei bambini, c'é la casa da mandare avanti, faccio una vita ordinaria. Poi ho la grossa fortuna d'avere un mio studio privato, quindi quando posso entro alle sette di sera e lavoro di notte. Sto facendo un mio disco solista che uscirà in primavera". Taylor: "Anch'io faccio una vita normale, un po' noiosa. Vado in giro nei parchi. Come lui ho uno studio privato e sto facendo il mio album solista. Ci faremo concorrenza!". Ma i possibili concerti futuri dei Queen sono da interpretare come una riunione vera e propria della Regina? I due nicchiano, sorridono, alla fine insomma è un nì, un no adesso ma forse sì più avanti. Dopo aver annunciato un probabile "Queen rocks 2" in un periodo non specificato (scommettiamo che ne riparleremo per il Natale '98?), i due annunciano anche, per gennaio, l'uscita di cinque CD-Rom con giochi assortiti e musica loro, essenzialmente strumentale ed eseguita in modo parecchio differente dalla norma.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.