Garbage: la tecnologia al servizio delle emozioni

Garbage: la tecnologia al servizio delle emozioni
Non sembra poi così lontana l’uscita del loro omonimo album di debutto, datato 1995. Eppure i Garbage di strada ne hanno fatta parecchia: il loro sound si è evoluto, la relazione tra sonorità elettroniche e rock si è ulteriormente affinata, e la maturità – se di maturità si può parlare, per una band dove milita Butch Vig, ovvero l’artefice come produttore di tre capisaldi del rock contemporaneo (“Dirty” dei Sonic Youth, “Gish” degli Smashing Pumpkins e “Nevermind” dei Nirvana) – sembra ormai essere giunta.
A quasi tre anni da "Version 2.0", la band americana uscirà il prossimo settembre con "Beautifulgarbage". All'atteso terzo capitolo discografico del gruppo il compito di dimostrare che i Garbage non hanno perso la voglia di sperimentare. “Questo è, con ogni probabilità, l’album più interessante da noi mai realizzato", ha spiegato a Rockol Butch Vig. “è ricco di sonorità sofisticate ma allo stesso tempo molto omogenee”.
“Per la prima volta nella nostra carriera non ci siamo auto-limitati riservandoci dei ruoli predefiniti: ognuno di noi aveva la possibilità di cambiare strumento per esprimersi liberamente”, ha precisato Vig.
Per nulla intimoriti dal successo mietuto dai loro precedenti album, la band anglo – americana ha scelto per realizzare “Beautifulgarbage”, la strada più difficile eppure più interessante: abbandonate parzialmente le sonorità power pop tipiche di “Version 2.0”, il quartetto salito agli onori delle cronache con “Stupid girl”, ha saputo miscelare accenti elettronici a ballate acustiche, cercando comunque di mantenere uno stile coerente e compatto.
“’Beautiful garbage’ è un disco essenzialmente acustico”, ci ha raccontato ancora Vig, “dove l’elettronica viene utilizzata come un mezzo per rendere meglio le sonorità prodotte dagli strumenti”. Un ritorno alle origini rock, quindi, per una delle band più “prodotte” della storia ? “Il rock viene dichiarato morto ogni due mesi, ma è sempre riuscito a resuscitare. Io sono ottimista…”. Parola di Butch Vig.
Il resoconto completo dell’intervista di Rockol a Butch Vig verrà pubblicata in concomitanza con l’uscita di “Beautiful garbage”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.