Jammin’ Festival, finale con gli Offspring

Jammin’ Festival, finale con gli Offspring
Finale di partita, o meglio finale di Festival. Alle 21.30 è l’ora degli headliners improvvisati: gli Offspring. Avrebbero dovuto fare da spalla al ritorno dei Guns n’ Roses, ma dopo la defezione del gruppo di Axl Rose, si sono ritrovati capofila di una giornata comunque in sordina, data l’imponenza di quella precedente.

Dexter Holland, Noodles e soci rispondono per quanto è nelle loro capacità: nessuna scenografia, tanta musica, di quel punk rivisitato e venato di melodie pop che li ha resi delle icone per molti ascoltatori, non solo in America. Certo, il punk americano delle origini (quello di Dead Kennedys e degli ancora attivi Bad Religion) ha tutto un altro spessore; gli Offspring forse non graffiano come i loro maestri, ma sul palco si difendono con dignità.
L’autodromo sembra ovviamente vuoto rispetto a ieri, con enormi spazi vuoti nelle retrovie; ma la gente c’è, è concentrata di fronte al mixer, balla, poga e canta. Nonostante la giornata sia decisamente più fredda di quella precedente, complice un fastidioso vento, volano ancora sacchetti d’acqua, che questa volta non devono rinfrescare nessuno.
Qualche (minima) provocazione: inscenano un siparietto con un ciccione nudo ballante e poi tornano agli hit, concentrati verso la fine del set: dal recente “Original prankster” (dall’ultimo album “Conspiracy of one”) a “Pretty fly for a white guy”. Finale con “Self esteem”, preceduto da un'innaffiata al pubblico da parte di Holland, che si diverte con un idrante puntato sulla folla. Poi il festival è davvero finito, ma questa sera non c’è il fiume di gente di ieri che torna a casa.



Se vuoi sapere tutto dei festival estivi, vai allo speciale di Rockol, all'indirizzo :
http://www.rockol.it/festival .
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.