Sony, Prisa ed Estefan insieme per lanciare i nuovi talenti della musica latina

L’inarrestabile “onda latina” che da qualche anno, complici le trasformazioni demografiche e culturali in atto negli Stati Uniti, ha scosso il mercato discografico mondiale continua a stimolare nuovi progetti ed investimenti nel settore musicale. Ultima in ordine di tempo la joint venture che vede alleate una major discografica (la Sony Music guidata da Tommy Mottola), una società leader nel mercato dell’intrattenimento e dell’informazione in lingua ispanica (il gruppo iberico Prisa) e l’etichetta più rinomata del settore (la Crescent Moon di Emilio Estefan Jr.) nell’impresa di scovare, lanciare sul mercato e portare al successo nuovi talenti nel genere latino-americano.
La nuova etichetta, il cui nome verrà annunciato a breve, parte con progetti molto ambiziosi, giustificati dal “peso” dei protagonisti. “La combinazione della forza economica di Sony e del gruppo Prisa con il talento e il suono inconfondibile di Estefan, faranno di questa etichetta un concorrente di primo rango nel mondo della musica latina”, ha sintetizzato Mottola. Estefan, che dalla sua fabbrica di successi di Miami ha sfornato hit a ripetizione per artisti come Ricky Martin, Jennifer Lopez, Carlos Vives, Will Smith, Mandy Moore e Shakira, oltre che naturalmente per la moglie Gloria Estefan, ha aggiunto che “in giro c’è un’intera generazione di nuovi musicisti, cantanti ed autori che non aspetta altro che di portare nuove sonorità alla ribalta mondiale”.
La nuova etichetta farà base a Madrid, sede centrale del gruppo Prisa, e avrà nella Spagna, negli Stati Uniti e nei paesi latino-americani i suoi mercati di riferimento.
Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.