Streaming, Rhapsody rileva Napster anche in Europa (ma lo tiene in vita)

Il cerchio si chiude: dopo avere acquistato Napster Usa a fine novembre 2011 (e averne chiuso il sito a poche ore di distanza), Rhapsody ha rilevato la proprietà del celebre ma decaduto marchio anche sul mercato internazionale (attualmente è presente solo in Germania e nel Regno Unito).


"L'acquisizione di Napster International e della sua base di abbonati in Germania e nel Regno Unito ci mette a disposizione un ideale canale di ingresso nel mercato europeo", ha spiegato il presidente di Rhapsody Jon Irwin. "Grazie alle economie di scala, alla forza della nostra programmazione editoriale e alle nostre partnership strategiche potremo ora rendere disponibile il servizio di Napster a un numero ancora maggiore di consumatori su una gamma di piattaforme diverse".

A differenza di quanto avvenuto negli Usa, dunque, marchio e logo di Napster continueranno ad essere operativi in Europa; Rhapsody ha fatto anche sapere di avere conservato l'intera forza lavoro residente nei due Paesi. A partire dal mese di marzo, gli abbonati al servizio verranno dirottati verso la nuova infrastruttura tecnologica di Rhapsody, conservando per intero le le collezioni di musica digitale costruite nel tempo ma avvantaggiandosi - assicura la società - di un servizio più ricco, efficiente e veloce.
 

Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.