Il dopo Audiradio: sulle rilevazioni radiofoniche si va verso il "duopolio"?

Lo smantellamento di Audiradio, conseguente ai conflitti tra soci riguardo ai  metodi di indagine, raccolta ed elaborazione dati, potrebbe dare origine a un duopolio sul mercato delle rilevazioni degli ascolti radiofonici: lo rivela il sito di Prima Comunicazione, Prima Online, riportando le dichiarazioni di Nando Pagnoncelli, presidente di Ipsos, a proposito della "manifestazione d'interesse" manifestata nei confronti del suo sistema di rilevazione Mediacell da parte di Rai, Gruppo 24 Ore (leggi Radio 24) e Mondadori (R 101). Proprio i tre gruppi, dunque, che non hanno aderito al concorrente sistema Radiomonitor proposto da GfK Eurisko, che al contrario incassa i consensi del Gruppo Editoriale L'Espresso (Radio DeeJay, Capital e M20), di RTL 102.5, di RDS, di Radio Italia, di Kiss Kiss e delle emittenti del gruppo Finelco (Radio 105, Montecarlo e Virgin Radio), in sostanza i "dissidenti" (stavolta rinforzati dalle radio del gruppo Espresso) che, negando l'approvazione al bilancio del 2010, lo scorso mese di giugno avevano portato Audiradio alla liquidazione.  

    Lo smantellamento di Audiradio, conseguente ai conflitti tra soci riguardo ai  metodi di indagine, raccolta ed elaborazione dati, potrebbe dare origine a un duopolio sul mercato delle rilevazioni degli ascolti radiofonici: lo rivela il sito di Prima Comunicazione, Prima Online, riportando le dichiarazioni di Nando Pagnoncelli, presidente di Ipsos, a proposito della "manifestazione d'interesse" manifestata nei confronti del suo sistema di rilevazione Mediacell da parte di Rai, Gruppo 24 Ore (leggi Radio 24) e Mondadori (R 101). Proprio i tre gruppi, dunque, che non hanno aderito al concorrente sistema Radiomonitor proposto da GfK Eurisko, che al contrario incassa i consensi del Gruppo Editoriale L'Espresso (Radio DeeJay, Capital e M20), di RTL 102.5, di RDS, di Radio Italia, di Kiss Kiss e delle emittenti del gruppo Finelco (Radio 105, Montecarlo e Virgin Radio), in sostanza i "dissidenti" (stavolta rinforzati dalle radio del gruppo Espresso) che, negando l'approvazione al bilancio del 2010, lo scorso mese di giugno avevano portato Audiradio alla liquidazione.  

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.