Ad Algeri una rivolta in nome di Lounes Matoub

Il 25 giugno scoccherà il terzo anniversario dell’assassinio di Lounes Matoub, il più noto e amato cantante raï della Cabilia, eletto come simbolo della comunità berbera. Ieri giovedì 14 giugno la nuova invasione dei berberi, che da tempo lottano contro le discriminazioni del regime, è sembrata una vera e propria prova generale in vista del confronto decisivo che si terrà appunto nel giorno dell’assassinio di Matoub, ucciso dalla repressione del Pouvoir e dai terroristi islamici. L’ultima grande “invasione” berbera risale allo scorso maggio, quando un gruppo di oltre 500.000 persone entrò a Tizi Ouzou, capitale della Cabilia. (Fonte: La Repubblica)
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.