Anche David Crosby tra i finanziatori del nuovo super-CD Dataplay

La ditta americana, che sta lavorando allo sviluppo di un disco ottico di dimensioni assai più ridotte e capacità nettamente superiori a quella dei tradizionali CD audio (500 MB, 11 ore di musica in qualità digitale, vedi news), ha raccolto sui mercati finanziari altri 55 milioni di dollari, oltre 121 miliardi di lire, destinati a finanziarne i progetti di sviluppo. Tra i nuovi finanziatori del progetto figurano Intel, Eastman Kodak, Olympus, la catena al dettaglio Trans World Entertainment e il musicista David Crosby. Le case discografiche EMI, BMG e Universal (anch’essa tra i finanziatori di DataPlay) hanno già annunciato l’intenzione di vendere musica preregistrata nel nuovo formato, che dovrebbe essere disponibile entro fine anno al prezzo di 10 dollari a disco; società di elettronica di consumo come Sonic Blue, Samsung, Toshiba, Creative Labs e Olympus intendono vendere lettori portatili in grado di leggere il nuovo supporto.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.