I R.E.M. chiudono la lunga serie di show promozionali

I R.E.M. chiudono la lunga serie di show promozionali
I R.E.M. hanno concluso la lunga serie di showcase in radio e tv per presentare l’ultimo album “Reveal”, con una performance per pochi intimi al Museum of Television & Radio di Beverly Hills. Michael Stipe, Peter Buck e Mike Mills hanno suonato senza i tre musicisti che li hanno accompagnati nei recenti set europei, Ken Stringfellow, Scott MacCaughey e Joey Waronker. Nel corso dello show sono state presentate le nuove “I’ve been high” e “Beat a drum”, oltre al classico “Losing my religion”. Il trio ha presentato anche una cover di “Gentle on my mind” l’hit del 1967 di Glen Campbell, riproposto per commemorare il compositore John Hartford scomparso lo scorso 4 giugno. Alla presentazione di Beverly Hills, hanno potuto assistere alcuni iscritti al fanclub della band e i vincitori di un concorso radiofonico. Michael Stipe ha commentato queste performance “come molto più gratificanti” rispetto ai grandi concerti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.